Bill Gates: meglio Android di iOS

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteMicrosoft: un centro per la Cybersecurity Experience a Milano
  • SuccessivoMobile: come la rete italiana ha affrontato la pandemia
Bill Gates: meglio Android di iOS

Recentemente intervistato tramite l'ormai notissimo social network Clubhouse, e quindi attraverso un'applicazione che per il momento funziona unicamente su iOS, il fondatore di Microsoft Bill Gates avrebbe dichiarato di preferire il sistema operativo Android di Mountain View all'alternativa messa a disposizione dalla Casa di Cupertino.

Gates utilizzerebbe sia un iPhone, e quindi uno smartphone equipaggiato con iOS, che un telefono cellulare animato dal Robottino Verde (secondo indiscrezioni si dovrebbe trattare di un device prodotto dalla Samsung), ma per quanto riguarda l'utilizzo quotidiano egli riterrebbe Android molto più pratico da usare e in grado di semplificargli la vita.

Le applicazioni di Microsoft sono tecnicamente più compatibili e integrabili con Google

Alla base di questa preferenza vi sarebbero delle motivazioni tecniche legate alla maggiore integrazione della piattaforma di Big G con le applicazioni realizzate dalla Casa di Redmond, detto questo egli avrebbe comunque affermato che la famosa diatriba tra PC e Mac sarebbe ormai divenuta una questione del passato grazie ad un nuovo approccio incentrato sulla interoperabilità.

Sempre secondo il suo parere, l'errore più grande nella storia di Microsoft è stato sicuramente quello di non aver partecipato efficacemente alla rivoluzione mobile. La compagnia, anche se involontariamente, avrebbe così permesso ad Android di conquistare quote di mercato sempre più grandi e di creare un duopolio insieme ad iOS.

Continua dopo la pubblicità...

A parziale scusante di Gates è comunque necessario ricordare che gli errori di Microsoft nel comparto mobile sono quasi completamente imputabili al suo successore, quello Steve Ballmer che segnò l'epoca tra il fondatore e Nadella, fortemente convinto della possibilità che Windows potesse diventare uno standard anche per gli smartphone.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.