Coinbase a Wall Street senza IPO

 Coinbase a Wall Street senza IPO

Coinbase, una delle più grandi piattaforme internazionali per lo scambio di cryptovalute, ha deciso di quotarsi in Borsa a Wall Street senza passare da un'IPO (Initial Public Offering). Il riferimento per la sua capitalizzazione è sostanzialmente quello calcolato dagli analisti finanziari e dovrebbe assestarsi intorno ai 68 miliardi di dollari.

Quale valutazione è però soltanto indicativa e si basa su quello che potrebbe essere il prezzo medio dei titoli considerando i volumi di scambio effettuati, in altri casi la cifra ipotizzata è infatti molto più contenuta, poco meno di 19 miliardi di dollari, mentre altre stime oscillano addirittura tra un minimio di 90 miliardi ad un massimo di 230.

Coinbase ha dalla sua parte un'elevata capacità di assicurarsi nuovi utenti, basti pensare che nel periodo compreso tra marzo 2020 e 2021 questi sarebbero passati da 43 milioni a 56. Ciò però è avvenuto in un momento di particolare fortuna per la quotazione di asset come bitcoin e non è detto che tale fenomeno sia destinato a ripetersi in futuro.

Non è la prima volta che una società decide di non percorrere la strada dell'offerta pubblica, la stessa strategia è stata adottata in passato da realtà come Spotify e Slack ma in entrambi i casi l'indice scelto era stato quello del New York Stock Exchange mentre nel caso di Coinbase l'obbiettivo è il Nasdaq che raccoglie i titoli delle compagnie tecnologiche.

Continua dopo la pubblicità...

Si tratta di una società che attualmente può contare su utili trimestrali fino ad 800 milioni di euro raddoppiando il netto maturato nel 2020, se la previsione di attrarre una media di almeno 7 milioni di nuovi utenti mensili (contro i 6.1 di adesso) dovesse trovare conforto nei dati delle prossime trimestrali la sua capitalizzazione potrebbe crescere molto rapidamente.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.