Gli emoji cambieranno direzione?

  • Facebook
  • Twitter
  • Linkedin
  • Email

La prima bozza degli emoji che diventeranno disponibili nel corso del 2018 è stata recentemente pubblicata dai membri dell'Unicode Consortium ed è in attesa di approvazione; questa volta però le novità potrebbero riguardare non soltanto l'introduzione di nuovi pittogrammi, ma anche la direzione o meglio l'orientamento di questi ultimi.

Tradizionalmente infatti questi sono orientati verso sinistra, lo si può notare osservando alcuni set di immagini come per esempio quelle che raffigurano automobili, veicoli a due ruote, navi, locomotive, persone che camminano, animali, sportivi e molto altro. Non si tratta di una direzione obbligatoria, ma di uno standard osservato dalla maggior parte degli emoji.

In futuro le cose potrebbero cambiare e alcuni emoji potrebbero essere orientati anche verso destra. Nella bozza del Consortium sono visibili ad esempio i pittogrammi di una pistola ad acqua, di una donna che corre e di una locomotiva tutti diretti verso destra. Tali modifiche sarebbero state decise per venire incontro alle richieste degli utenti.

Apparentemente si dovrebbe trattare di un cambiamento di poco conto, ma gli emoji devono rispettare alcuni vincoli legati in particolare alle piattaforme che animano i dispositivi e alle applicazioni nelle quali vengono utilizzati; il cambio di direzione sarà quindi possibile soltanto a patto di rispettare le esigenze di retrocompatibilità dei produttori.

Novità anche per quanto riguarda i candidati per l'ingresso nel nuovo catalogo, sarebbero per esempio in attesa di conferma l'emoji del mango, del cigno, dello skateboard e del filo per il cucito avvolto in un rocchetto. Brutte notizie per chi si aspettava l'approvazione dell'emoji "triste" a forma di cacca (quello attuale è sorridente) che è stato già scartato.

Claudio Garau

Web developer, programmatore, Database Administrator, Linux Admin, docente e copywriter specializzato in contenuti sulle tecnologie orientate a Web, mobile, Cybersecurity e Digital Marketing per sviluppatori, PA e imprese.

Non perderti nessuna news!

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Oppure leggi i commenti degli altri utenti