Facebook vale più di IBM, Oracle e Toyota

Facebook vale più di IBM, Oracle e Toyota

Grazie ad un ottimo andamento medio dei suoi titoli azionari a Wall Street, il gruppo che fa capo al social network più grande della Rete dovrebbe poter vantare oggi una capitalizzazione superiore ai 200 miliardi, cioè il doppio di qualla prevista tempo fa per il suo debutto in Borsa.

A favore di Facebook deporrebbero anche una platea di utenti pari a circa 1.3 miliardi di persone e le ottime performances della sua divisione advertising; ecco perché il Sito in Blue si dovrebbe piazzare oggi al 22° posto, dopo Verizon, tra le aziende più grandi del Mondo.

Continua dopo la pubblicità...

Attualmente la creatura di Mark Zuckerberg potrebbe vantare un valore superiore a quello di alcune compagnie che hanno fatto la storia della tecnologia come per esempio la IBM e Oracle, entrambe statunitensi, o la giapponese Toyota Motor Corporation.

Per quanto Facebook sia ormai una realtà che opera da più di un decennio, i finanziatori si sarebbero dimostrati diffidenti nei suoi confronti addirittura fino al luglio scorso, quando il gruppo fu in grado di descrivere agli azionisti una trimestrale di cassa da record.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.