Frattini e le keywords bomba

Il commissario europeo alla Sicurezza Franco Frattini ha deciso di presentare un progetto per studiare una soluzione tecnica che impedisca agli internauti di cercare sul Web, attraverso i motori di ricerca, termini "pericolosi" come: "bomba", "uccidere", "genocidio" o "terrorismo".

L'idea di Frattini è quella di limitare l'uso di determinate keywords come soluzione preferibile alla censura dei contenuti. Naturalmente tra il dire e il fare c'è di mezzo la Rete e l'applicazione pratica di un progetto del genere sembra essere abbastanza complessa.

Continua dopo la pubblicità...

Dubbiosi sulla bontà dell'idea, ci chiediamo se tra le ricerche che dovrebbero essere impedite ci saranno anche frasi come "bombe alla crema", "ammazzare la noia" o termini più seri come "genocidio nazista" e "lotta al terrorismo".

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.