Google compie 18 anni

Google compie 18 anni

Google, il gruppo californiano fondato da Larry Page e Sergey Brin che ha realizzato il motore di ricerca più utilizzato della Rete, ha recentemente compiuto i suoi primi 18 anni di vita. Essendo stata fondata il 27 settembre 1997, la compagnia è oggi "maggiorenne". Questa data però ha unicamente un valore celebrativo, perché le origini del progetto risalgono a qualche tempo prima.

Ad essere precisi, infatti, la registrazione della società avvenne il 15 settembre dello steso anno, Mountain View ha però deciso di indicare nel 27 settembre il proprio genetliaco perché fu in quel giorno, di un anno dopo, che il motore di ricerca registrò il record di pagine Internet indicizzate nei propri archivi informatici.

Attualmente il core business di Google non si concentra unicamente intorno alle ricerche, la multinazionale sviluppa e distribuisce il sistema operativo più utilizzato al mondo, Android, e investe in settori particolarmente innovativi come per esempio l'Intelligenza Artificiale, lo streaming video (YouTube), la Banda Larga, le driverless car e persino la ricerca medica.

Non tutte le scommesse di Mountain View sono state vincenti, basti pensare agli esiti non esattamente felici di un social network come Google+ e ad un progetto incentrato sulla realtà aumentata come Google Glass. Il brand di Big G si è comunque affermato negli anni risultando ancora oggi uno dei più noti a livello globale.

Continua dopo la pubblicità...

A testimonianza di quanto oggi le attività di Google siano diversificate vi è l'agglomerato societario di cui fa parte, Alphabet che ha Larry Page come CEO, in esso rientrano numerose società acquisite o fondate da Mountain View nel corso del tempo tra cui anche Firebase, Google Fiber, Nest Labs, Calico, Verily Life Sciences e Google Labs.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.