Google: le donne sono pagate di più

Google: le donne sono pagate di più

In passato Mountain View è stata più volte accusata di praticare la discriminazione di genere a danno delle proprie impiegate, una recente indagine interna avreabbe però evidenziato il contrario e dimostrato numeri alla mano che gli ingegneri del software maschi di livello inferiore avrebbero ricevuto meno fondi rispetto alle loro colleghe.

Google non è nuova a questo tipo di rilevazioni, a livello pratico esse vengono effettuate anche con lo scopo di ottimizzare la distribuzione delle dotazioni economiche da destinare alle varie divisioni. L'ultima avrebbe permesso di ritoccare le spettanze di ben 10.677 collaboratori tramite un impegno addizionale pari a 9.7 milioni di dollari.

E' comunque importante sottolineare che tale investimento non viene effettuato esclusivamente sulla base dell'appartenenza di genere, anche perché una strategia del genere sarebbe chiaramente discriminatoria, non è quindi dato sapere se l'ennesima redistribuzione abbia colmato il divario precedentemente rilevato a favore della componente lavorativa femminile.

Le analisi periodiche di Big G sulle retribuzioni cercano di soddisfare quanto più possibile i criteri di meritocrazia, esse infatti devono rilevare innanzitutto "discrepanze inspiegabili" tra i trattamenti applicati. Per far questo non vengono presi in considerazione soltanto i salari previsti per contratto, ma anche i bonus produttività e i compensi sotto forma di equity (quote di capitale).

Continua dopo la pubblicità...

Il sistema utilizzato, basato sui gruppi di lavoro, non avrebbe comunque mancato di suscitare perplessità, questo perché esso non prenderebbe in considerazione alcuni criteri oggettivi come per esempio il periodo di assunzione dei dipendenti. In sostanza l'analisi non chiarirebbe se i collaboratori ad inizio carriera riceverebbero delle retribuzioni adeguate in confronto a quelle dei dipendenti di lunga data.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.