Google lancia Project Fi

  • ForumDiscuti sul forum
  • Precedente1.44 miliardi di utenti su Facebook
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup
Google lancia Project Fi

Confermando le indiscrezioni circolate fino ad ora riguardo all'intenzione di Mountain View di diventare un operatore virtuale di Rete, il colosso californiano ha lanciato Project Fi, una piattaforma per molti versi inedita nell'ambito del providing di servizi per la connettività; del resto Big G non poteva pretendere di debuttare in un settore ad alta concorrenza senza proporre qualcosa di rivoluzionario.

Alla base del progetto di Google vi sarebbe in pratica l'intenzione di mantenere i dispositivi degli utenti sempre connessi, agli utilizzatori (almeno per il momento soltanto quelli residenti negli Stati Uniti), sarà data la possibilità di accedere sempre e comunque alla Rete; ciò indipendentemente dal device di riferimento o dal contratto di fornitura sottoscritto.

Continua dopo la pubblicità...

Tale opportunità verrà messa a disposizione grazie ad un accordo tra la compagnia capitanata da Larry Page e due dei più importanti carrier telefonici degli USA: Sprint e T-Mobile; a questi ultimi il compito di fornire l'infrastruttura tecnica, a Google quello di implementare il software richiesto, con particolare attenzione per il sistema operativo Android.

Perché la promessa conettività always-on sia possibile, sarà necessario adottare dei dispositivi mobili che siano in grado di effettuare autonomamente lo switch tra le varie reti, ivi compreso il passaggio dal 3g o 4g al Wifi domestico; per il momento l'unico device che potrebbe garantire tale possibilità dovrebbe essere il Nexus 6.

Un altro vantaggio connesso a Project F1 riguarda la disponibilità del numero telefonico associato a ciascun utente, con la proposta di Big G si andrà oltre alla semplice portabilità, perché questo recapito verrà separato dalla tradizionale SIM divenenedo un dato reperibile tramite il Cloud; in questo modo lo stesso numero potrà essere utilizzato senza ulteriori operazioni su qualsiasi dispositivo.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.