Più di metà del Mondo è sui social

Più di metà del Mondo è sui social

Attualmente la popolazione mondiale dovrebbe aggirarsi intorno alle 7.81 miliardi di persone (dati aggiornati ad ottobre 2020), di queste oltre la metà (per la precisione 4.14 miliardi) sarebbe iscritta ad un social network. La crescita nel corso dell'ultimo anno sarebbe stata pari al 12% grazie ad un incremento quotidiano medio di circa 2 milioni di unità.

Tali stime, contenute nel Digital 2020 October Global Statshot Report di Hootsuite e We Are Social, sarebbero state calcolate su un'utenza (tutti gli abitanti del Pianeta) il cui 67% utilizzerebbe un dispositivo mobile, quindi circa 5.2 miliardi di persone. 4.60 miliardi, il 60% del totale, potrebbe essere definito genericamente un "utente di Internet".

Continua dopo la pubblicità...

Facebook è il social più utilizzato

A troneggiare tra le piattaforme sociali più utilizzate sarebbe anche questa volta Facebook con 2.7 miliardi di utenti, seguirebbero YouTube (con 2 miliardi), WhatsApp (2 miliardi), Messenger (1.3 miliardi), WeChat (1.2 miliardi), Instagram (poco meno di 1.6 miliardi) e una TikTok in piena fase di espansione nonostante le difficoltà in USA (689 milioni).

Da segnalare anche 3 realtà praticamente sconosciute in Italia come Tencent QQ, oggi la più nota applicazione per l'instant messaging in Cina con 648 milioni di utenti, Douyin (praticamente la versione cinese di TikTok che conta 600 milioni di utenti) e Sina Weibo (una via di mezzo cinese tra Twitter e Facebook che vanta una platea di 523 milioni di utenti).

L'assoluto predominio di Mark Zuckerberg nel settore appare immediatamente chiaro, Menlo Park infatti possiede da sola Facebook, Messenger, Instagram e WhatsApp. Sarebbero invece fuori dalle 10 prime posizioni realtà comunque molto popolari presso il grande pubblico (ma forse più famose che performanti) come Twitter e Pinterest.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.