MiSE: arrivano i voucher connettività per le imprese

MiSE: arrivano i voucher connettività per le imprese

Il MiSE (Miniestero per lo Sviluppo Economico) ha lanciato un piano voucher rivolto a famiglie e imprese con lo scopo di venire incontro alle maggiori esigenze di connettività sviluppatesi a seguito dell'emergenza SARS-CoV-2. Grazie alla dotazione prevista si potranno effettuare investimenti correlati alle attività di smart working, telelavoro e didattica a distanza.

Il piano del dicastero ha un valore d 1.146.171.265 Euro e prevede due fasi di intervento: la prima riguarda unicamente le famiglie con ISEE inferiore ai 20 mila euro che desiderano acquistare un tablet oltre che dotarsi di connettività Internet veloce (25% dello stanziamento), la seconda le famiglie con medesimo ISEE per la sola connettività (28%), le imprese per connessioni Gbps (35%) e quelle per connessioni non inferiori a 30 Mbps (10%).

Continua dopo la pubblicità...

Per quanto riguarda le imprese potranno essere erogati 500 Euro per la connettività ad almeno 30Mbps considerando tutte le tecnologie disponibili comprese quelle satellitari, sono invece previsti 2 mila Euro per la connettività fino a 1Gbps di velocità esclusivamente su fibra ottica. Naturalmente non sono ammessi passaggi tra connessioni aventi prestazioni equiparabili.

Stando così le cose non si potrà sfruttare il proprio voucher al solo scopo di cambiare operatore, inoltre, il piano specifica chiaramente che non potranno essere erogati incentivi per meri passaggi di intestazione. Permesse le nuove attivazioni così come sono consentiti i salti di capacità da meno di 30 a 30-100Mbps e da 30-100 a una velocità maggiore di 100Mbps fino a 1Gbps.

Il piano prevede infine di bandire e assegnare entro il 2020 una gara per l'infrastrutturazione di alcuni distretti industriali nelle cosiddette "aree grigie" indicati su base regionale e i comuni a maggiore concentrazione di attività imprenditoriali rispetto alla popolazione residente. Il valore del primo intervento sarà pari a circa 1.1 miliardi di euro.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.