Navigazione e privacy (inesistente)

Navigazione e privacy (inesistente)

Secondo un recente studio condotto per conto del prestigioso New York Times, i grandi colossi di Internet continuerebbero come non mai a schedare i propri utenti alla ricerca di dati utili per proporre loro servizi e merci sempre più adatte ai diversi profili.

Dai dati raccolti, risulta che il motore di ricerca che compie più operazioni sui propri utenti è Yahoo!: ben 2520 analisi differenti per cercare di catalogare gli utilizzatori in base a gusti e abitudini.

Al secondo posto ci sarebbe MySpace con 1.229 operazioni, mentre a sorpresa Google è solo al quarto posto preceduto da AOL della Time Warner e seguito dall'emergente Facebook.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.