Nuovo record per bitcoin

  • Facebook
  • Twitter
  • Linkedin
  • Email
Nuovo record per bitcoin

Nelle scorse ore bitcoin, la più popolare tra le cryptovalute, ha raggiunto il valore massimo della sua storia raggiungendo quota 66.8 mila dollari per l'acquisto di una singola moneta virtuale. Nel momento in cui viene scritta questa news gli scambi avvengono invece intorno ai 65 mila dollari dopo un calo conseguente al volume di vendite sui massimi.

Tale traguardo sarebbe stato raggiunto grazie ad un incremento quotidiano che nel corso degli ultimi giorni si è attestato sui 6 punti percentuali, da questo punto di vista è interessante notare come le iniziative di alcuni stati contro la diffusione delle valute digitali, come per esempio la Cina, non abbiano danneggiato la crescita del bitcoin.

Ad entusiasmare ulteriormente gli investitori che hanno creduto in questa cryptovaluta vi sarebbe anche il fatto che alla fine dello scorso giugno il suo valore si aggirava intorno ai 30 mila dollari, risultato dovuto ad un calo particolarmente drastico forse motivato dal timore che il settore potesse essere eccessivamente regolamentato.

A fronte di un aumento del 100% in poco più di 90 giorni ci si chiede ora se bitcoin sarà in grado di raggiungere quota 100 mila dollari entro dicembre, da questo punto di vista sarà interessante osservare se gli investitori decideranno di vendere per monetizzare il momento favorevole o se confideranno sul raggiungimento di nuovi massimi.

L'incremento del valore di bitcoin avrebbe determinato anche un aumento dei quello delle altre cryptovalute maggiormente scambiate, tra queste ultime è possibile citare ethereum (considerato l'alternativa più affidabile al bitcoin), cardano, XPR e binance coin. Recentemente è stato emesso anche il primo ETF (Exchange-Traded Fund) legato al bitcoin.

Claudio Garau

Web developer, programmatore, Database Administrator, Linux Admin, docente e copywriter specializzato in contenuti sulle tecnologie orientate a Web, mobile, Cybersecurity e Digital Marketing per sviluppatori, PA e imprese.

Non perderti nessuna news!

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Oppure leggi i commenti degli altri utenti