Reaction e dislike anche su Twitter?

Reaction e dislike anche su Twitter?

Anche Twitter, come il concorrente Facebook, potrebbe presto offrire un set di reaction ai propri utenti, se introdotte queste ultime permetterebbero di esprimere stati d'animo più articolati rispetto al solo gradimento nei confronti di un tweet. A rivelare questa novità (senza però confermala definitivamente) vi sarebbe stato un sondaggio recentemente sottoposto agli iscritti.

In quest'ultimo veniva chiesto un parere riguardo alla possibilità di utilizzare delle emoji a commento dei contenuti visualizzati nel feed del Sito Cinguettante, nel contempo esse sono state proposte anche come soluzione per il downvoting facendo pensare che la creatura di Jack Dorsey possa presto consentire l'uso del "dislike" per esprimere contrarietà.

Twitter è notoriamente una piazza virtuale dove il confronto diventa rapidamente acceso, ciò succede anche in Italia dove è rimasta di fatto una piattaforma di nicchia frequentata da particolari categorie di utenti (politici, giornalisti, opinionisti..) che non ha certo bisogno di un'immagine che rappreseti il "Non mi piace" per creare attriti.

Nel sondaggio è stato domandato agli utenti quali potrebbero essere essere le proprie decisioni in presenza di una reazione negativa, come ad esempio scegliere una maggiore prudenza nelle condivisioni, interpretarle come delle critiche costruttive, essere scoraggiati dal pubblicare altri tweet o gradire comunque l'attenzione dimostrata verso un proprio contenuto.

Continua dopo la pubblicità...

Facebook non ha mai introdotto una reaction dedicata al "dislike", ne esiste una che esprime rabbia ma si rivolge più all'argomento trattato che al modo in cui viene affrontato, questa opzione è invece presente su Reddit e YouTube. Nello specifico di quest'ultimo essa rappresenta anche una metrica (non necessariamente negativa) per valutare quanto un canale sia seguito con interesse dagli utenti.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.