Corte Europea: i gestori sono responsabili dei commenti diffamatori

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteE' iniziato l'Internet Featival di Pisa
  • SuccessivoMark Zuckerberg compra le case dei vicini per tutelare la sua privacy
Corte Europea: i gestori sono responsabili dei commenti diffamatori

La Corte Europea dei Diritti dell'Uomo di Strasburgo ha recentemente condannato il gestore di un sito Web estone a causa di alcuni commenti ritenuti diffamatori; nello specifico i contenuti offensivi sarebbero stati postati in un portale dedicato alla navigazione (quella in mare).

In pratica, secondo quanto stabilito dai giudici europei, i gestori di un sito Internet possono, volendo, rimuovere un commento quando questo potrebbe danneggiare il buon nome altrui; se ciò non dovesse avvenire dovrebbero essere gli stessi gestori a pagarne le conseguenze.

Continua dopo la pubblicità...

Per contro, le persone che si ritengono "parte lesa" non avrebbero nessuna possibilità di cancellare o modificare contenuti diffamatori, per cui i gestori avrebbero l'obbligo di agire in loro tutela, soprattutto quando i commentatori sono anonimi e virtualmente irrintracciabili.

Ora i condannati avranno la possibilità di fare ricorso alla stessa Corte Europea, un'eventuale conferma della condanna potrebbe costituire un precedente e portare ad una maggiore responsabilizzazione, ma potrebbe anche intimidire i gestori rendendo più frequenti le azioni di censura così come bloccare del tutto la possibilità per gli utenti di postare commenti o contributi liberi.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.