Rovio: reprimere la pirateria è inutile

La Rovio è una game house finlandese che, grazie al successo del suo titolo più famoso, Angry Birds, ha costruito un piccolo impero economico sfruttando un modello di business basato essenzialmente su guadagni derivanti da micro-acquisti e pubblicità.

Mikael Hed di Rovio

Mikael Hed, CEO del gruppo, ha recentemente voluto sottolineare le ultime tendenze del mercato mobile affermando come questo sfugga in molti suoi aspetti dalle dinamiche che fino a qualche tempo fa caratterizzavano in particolare il mercato del software.

Continua dopo la pubblicità...

Parlando di Angry Birds, Hed ha fatto notare come il loro sia un prodotto a basso costo di produzione e a piccolo prezzo che praticamente non subisce la pirateria, il questo senza il CEO ha sottolineato come la Rovio abbia imparato molto dagli errori dell'industria discografica.

Hed ha quindi fornito una sua teoria: il passato insegnerebbe che combattere la pirateria è un'attività inutile e dispendiosa, essa potrebbe invece trasformarsi in una risorsa dalla quale le aziende potrebbero anche trovare dei canali per monetizzare il proprio lavoro.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.