Scommesse online: off-line per gli italiani.

Tra le norme previste nella finanziaria 2006 ve ne una volta ad impedire che gli italiani spendano denaro sui casinò online e sui siti di scommesse che, negli ultimi anni, hanno invaso la Rete.
Gli obiettivi perseguiti sono sotanzialmente due: 1) da un lato tutelare il monopolio sul gioco d'azzardo che in Italia è in mano allo Stato e a pochi concessionari autorizzati, 2) dall'altro poter dire di voler proteggere chi ha la scommessa facile e rischia di rovinarsi al gioco.
Il provvedimento colpisce anche coloro che promuovono l'accesso ai siti web di casinò e scommesse online non autorizzati dallo Stato: i provider italiani saranno responsabili di "inibire l'utilizzazione delle reti" alle attività che promuovono giochi d'azzardo e scommesse non autorizzati.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.