Telegram Premium: le funzionalità esclusive

  • Facebook
  • Twitter
  • Linkedin
  • Email
  • CommentaScrivi un commento
  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteGoogle Analytics è "illegale" in Italia. Decisione shock del garante della Privacy!
  • SuccessivoLaurea: con le materie STEM si guadagna di più
Telegram Premium: le funzionalità esclusive

Mentre si attende di scoprire quando Telegram Premium verrà lanciato ufficialmente da Pavel Durov e soci e arriverà anche in Italia, in Rete continuano a rincorrersi le anticipazioni riguardanti quelle che saranno le funzionalità esclusive del servizio in abbonamento. Il ricavato delle sottoscrizioni permetterà agli sviluppatori del progetto di migliorare ulteriormente il funzionamento dell'applicazione e dei suoi Data Center.

Per quanto riguarda i profili, gli abbonati dovrebbero poter realizzare delle bio più lunghe rispetto a quelle standard e inserire dei link all'interno di esse, si potranno poi utilizzare dei video di profilo (gli account gratuiti supportano unicamente le immagini statiche) e si avrà la possibilità di mostrare dei badge premium accanto al proprio nome.

Tante nuove features ma niente adv per gli utenti premium

Gli utenti di Telegram Premium non visualizzeranno alcuna forma di advertising, potranno convertire i messaggi vocali dei propri contatti in messaggi testuali, disporranno di 10 reaction accessibili soltanto in modalità Premium, potranno utilizzare degli sticker animati esclusivi con visualizzazione in full screen e avranno a disposizione delle icone premium.

Gli abbonati potranno effettuare download senza alcun limite di velocità, mentre per quanto riguarda gli upload saranno consentiti caricamenti di file fino a ben 4 GB. Da segnalare anche la possibilità di silenziare automaticamente le chat e di archiviarle, si dovrebbero avere poi nuove feature per gestire le liste chat e modificarne la cartella di default.

Tra le altre novità per gli utenti paganti vi dovrebbe essere la possibilità di creare 20 cartelle chat da 200 conversazioni ciascuna, di seguire fino a mille canali e di inserire fino a 10 chat nella lista principale. Il prezzo del servizio dovrebbe essere pari a 4.99 dollari al mese, mentre in Europa si attende un costo maggiore, forse fino a 5.49 euro mensili.

Claudio Garau

Web developer, programmatore, Database Administrator, Linux Admin, docente e copywriter specializzato in contenuti sulle tecnologie orientate a Web, mobile, Cybersecurity e Digital Marketing per sviluppatori, PA e imprese.

Non perderti nessuna news!

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Oppure leggi i commenti degli altri utenti