Twitter acquisisce ZipDial

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteStress da social network: le ragioni del fenomeno
  • SuccessivoWindows 8.1 gratis sui mini tablet
Twitter acquisisce ZipDial

Il colosso del microblogging Twitter avrebbe deciso di acquisire la ZipDial, una Mobile Marketing Platform indiana con sede presso Bangalore che al momento dovrebbe contare circa 3 milioni di clienti; il passaggio di proprietà sarebbe stato già confermato ufficialmente tramite un post pubblicato sul sito Web della startup ceduta.

Per il momento non si disporrebbe di alcuna notizia riguardante la cifra pagata dal gruppo di Jack Dorsey e soci per l'acquisizione della nuova controllata asiatica, ma secondo alcune indiscrezioni provenienti dagli ambienti finanziari e pubblicate da Bloomberg si potrebbe ipotizzare un esborso pari a circa 30 milioni di dollari.

Continua dopo la pubblicità...

Secondo quanto dichiarato dai portavoce di Twitter, l'acquisizione di ZipDial dovrebbe permettere all'azienda statunitense di estendere il proprio business nello sconfinato subcontinante indiano, inoltre, dovrebbe mettere a disposizione le risorse e le conoscenze necessarie per entrare in contatto con un maggior numero di potenziali utenti del proprio servizio.

Nello specifico ZipDial è nata per sfruttare alcune peculiarità della telefonia indiana, nel paese infatti si paga per ciascuna chiamata effettuata e per ogni SMS inviato, motivo per il quale gli utenti utilizzano frequantemente un sistema di comunicazione basato sugli "squilli" per notificare determinati eventi (come per esempio l'arrivo a casa).

Si verrebbe così a creare un gran numero di "chiamate perse" e, da parte sua, proprio la ZipDial mette a disposizione numeri di telefono che gli utenti potranno chiamare senza riposta e quindi senza pagare la telefonata; attraverso tali numeri l'utente riceverà gratuitamente SMS e chiamate contenenti advertising e segnalazioni su sconti e promozioni.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.