Twitter sperimenta il pulsante Edit

  • Facebook
  • Twitter
  • Linkedin
  • Email
 Twitter sperimenta il pulsante Edit

Il social network Twitter starebbe per introdurre una delle novità più importanti della sua storia, un cambiamento paragonabile a quello che circa cinque anni fa portò il limite massimo di lunghezza per i tweet da 140 a 280 caratteri. Il pulsante "Edit" per la modifica dei post, quello tanto voluto da Elon Musk, sarebbe infatti in fase di sperimentazione.

Per il momento questa funzionalità dovrebbe essere disponibile a partire dalla fine di settembre soltanto per gli utilizzatori del servizio Twitter Blue, cioè coloro che hanno attivato la formula di sottoscrizione mensile che permette di accedere a strumenti esclusivi. Per gli utenti "standard" l'attesa potrebbe essere invece molto più lunga.

Il pulsante Edit (che quasi sicuramente prenderà il nome di "Modifica" nel nostro Paese) consentirà di correggere, aggiornare o cambiare radicalmente il contenuto di un Tweet. Ad oggi per ottenere lo stesso risultato è necessario cancellare il post pubblicato e scriverlo nuovamente, un'impostazione del tutto diversa rispetto a quella di altre piattaforme come Facebook.

Le modifiche non potranno essere effettuate immediatamente ma solo dopo 30 minuti dalla condivisione del tweet, i cambiamenti effettuati verranno segnalati tramite un'apposita etichetta e dalla data (visibile pubblicamente) in cui è stata apportata la modifica. Un clik sull'etichetta permetterà di accedere alla cronologia delle modifiche.

L'introduzione del pulsante Edit rappresenterà a suo modo una piccola rivoluzione per Twitter, soprattutto in considerazione del fatto che a suo tempo Jack Dorsey, il creatore del social network, aveva giurato e spergiurato che questa funzionalità non sarebbe mai sbarcata sulla piattaforma. L'era di Dorsey è però tramantata da tempo.

Claudio Garau

Web developer, programmatore, Database Administrator, Linux Admin, docente e copywriter specializzato in contenuti sulle tecnologie orientate a Web, mobile, Cybersecurity e Digital Marketing per sviluppatori, PA e imprese.

Non perderti nessuna news!

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Oppure leggi i commenti degli altri utenti