Vodafone al primo posto per performance su mobile

 Vodafone al primo posto per performance su mobile

Secondo gli ultimi aggiornamenti del barometro di Nperf, servizio dedicato alla misurazione delle prestazioni su Internet, grazie ai 67.332 punti conseguiti Vodafone sarebbe oggi il provider in grado di garantire la velocità di connessione mobile più elevata in Italia, seguirebbero Tim con i suoi 61.882 punti, WindTre con 60.469 e Iliad con 56.874.

Nperf esegue migliaia di test basati su velocità, streaming e navigazione, più test vengono effettuati con esito positivo migliore sarà il tasso di successo per l'operatore analizzato. Percentualmente Vodafone sarebbe stata l'azienda con il più elevato tasso di successo (89.17 punti), seguita da Iliad (88.27) , Tim (87.94) e WindTre (87.75).

A determinare il primato di Vodafone sarebbe stato, tra gli altri fattori, anche la velocità media in download con 37.49 Mbps contro i 36.41 Mbps di WindTre, i 32.42 Mbps di Iliad e i 27.42 Mbps di Tim. WindTre si segnalerebbe però per un miglioramento del 26%, con +7 Mbps rispetto allo scorso anno, mentre Tim avrebbe perduto circa 2 Mbps.

Vodafone sarebbe risultata prima tra le telco della Penisola anche per quanto riguarda la velocità di upload con una media di 10.69 Mbps, secondo posto per Tim con 9.59 Mbps, terzo per WindTre con 9.56 Mbps e ultima posizione per Iliad con 7.54 Mbps. Stesso discorso relativamente alla latenza, con Vodafone in grado di vantare il valore inferiore (43.63 ms) superando di misura Iliad (64.25 ms) e Wind Tre (65.64ms).

Continua dopo la pubblicità...

Medaglia d'oro per Vodafone anche nei test di navigazione, effettuati sulla base dei tempi di caricamento dei primi 5 siti Web per numero di visitatori in Italia senza considerare piattaforme specializzate nell'audio/video come YouTube, mentre WindTre e Iliad avrebbere registrato le performance migliori per quanto riguarda lo streaming

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.