Web Tax in Manovra Finanziaria

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteDirettiva sul Copyright: il futuro dell'Articolo 17
  • SuccessivoSilicon Valley: TikTok paga il 20% in più
Web Tax in Manovra Finanziaria

In attesa di decisioni in merito da parte dell'Unione Europea e più estesamente dei Paesi OCSE, il governo Conte ha deciso di inserire la cosiddetta Web Tax nella Manovra Finanziaria. Il nuovo balzello a danno delle Web company entrerà in vigore a partire dal I gennaio del prossimo anno e promette di fruttare 600 milioni di euro per le casse dello Stato.

La relazione tecnica al decreto legge fiscale collegato alla Manovra descrive infatti un'imposta basata su un'aliquota del 3% da applicare sul fatturato dei soggetti che generano un ammontare complessivo di ricavi pari ad almeno 750 milioni di euro e ricavi derivanti da servizi digitali non inferiori a 5.5 milioni di euro. Per la misurazione delle soglie si farà riferimento al fatturato dell'anno precedente.

Continua dopo la pubblicità...

E' importante segnalare che anche la Manovra Finanziaria dello scorso anno conteneva una Web Tax (altrimenti detta "Digital Tax"), tale misura non era stata perà applicata in assenza di un decreto attuativo dedicato. Questa volta non dovrebbe verificarsi lo stesso problema in quanto l'esigenza di un decreto ministeriale per la sua applicazione sarebbe stata esclusa a monte.

Per quanto riguarda gli aspetti tecnici, la prima WebTax diventerà esigibile a fine 2020, mentre il versamento dovrà essere effettuato entro il 16 marzo dell'anno successivo a quello per cui è stata calcolata l'imposta. E' prevista una dichiarazione annuale dei servizi erogati sottoposti a Web Tax che dovrà essere presentata entro il 30 giugno.

La Web Tax in salsa nostrana non deve essere confusa con l'imposta sulle transazioni digitali che pur essendo stata approvata nel 2017 non viene applicata, i mercati interessati dall'iniziativa in manovra sono nel caso specifico l'advertising online, la trasmissione dei dati raccolti tramite piattaforme digitali e la fornitura di servizi attraverso queste ultime.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.