Anonyupload sarà il prossimo Megaupload?

Una volta sequestrati i servizi per il file sharing Megaupload e Megavideo, arrestati i loro gestori e bloccati i loro beni, il tempo della libera (e più di qualche volta illecita) condivisione di file in Rete sembra arrivato al tramonto; eppure c'è chi pensa di continuare sulla strada già tracciata.

E' il caso di Anonyupload, un progetto nato nella fredda Russia che si sta proponendo in queste ore come erede del probabilmente defunto Megaupload, la piattaforma, salvo più che possibili sorprese, potebbe essere operativa entro il prossimo 25 di gennaio.

Anonyupload promette di essere gratuito per tutti gli utilizzatori, completamente privo di pubblicità e, cosa non meno importante, del tutto anonimo; per rendere possibile il lancio del progetto sarà necessaria la partecipazione da parte degli utilizzatori tramite sottoscrizioni di denaro.

La piattaforma dovrebbe funzionare su server russi, dove le leggi sul copyright sono più permissive, ad ogni utente dovrebbe essere assognato un apposito spazio FTP dedicato all'archiviazione e, natuaralmente, alla condivisione dei contenuti scaricati.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.