Kim Dotcom torna con Mega

Kim Dotcom torna con Mega

Dopo le sue disavventure giudiziarie con Megaupload e Megavideo, il controverso imprenditore Web Kim Dotcom ha lanciato in Rete un suo nuovo progetto denominato Mega; naturalmente, come nello stile di Dotcom, la nuova avventura non avrebbe mancato di suscitare qualche perplessità.

Mega

Mega è in pratica una piattaforma per lo storage in Rete, essa è stata studiata in modo che soltanto chi effettua l'upload possa conoscere la natura di quest'ultimo, in questo modo il gestore (ignaro) non dovrebbe avere alcuna responsabilità su ciò che circola attraverso il servizio.

Continua dopo la pubblicità...

L'idea è che un utente effettui una cifratura locale prima che i file vengano archviati su Mega, teoricamente quindi, e in modo molto simile a quanto già accadeva con Megaupload, essi potrebbero far riferimento a qualsiasi tipologia di contenuto, anche protetto da copyright

Il dubbio sulla legittimità del servizio sarebbe quindi il seguente: chi amministra Mega potrebbe ritenersi al riparo da qualsiasi conseguenza legale per il solo fatto di non sapere cosa gestisce? Alcuni sosterrebbero che, in presenza di un lucro, la piattaforma sarebbe comunque responsabile anche per le azioni degli utenti.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.