Apple: quanto è costata la pace con Qualcomm?

Apple: quanto è costata la pace con Qualcomm?

Come riportato negli giorni scorsi Apple e Qualcomm hanno siglato un accordo grazie al quale le diatribe legali tra le due aziende sono state risolte in via extragiudiziale. Un vero e proprio "trattato di pace" che non mette fine soltanto agli scontri in tribunale, ma da vita anche ad una collaborazione in vista del 2020, quando Cupertino lancerà nuovi dispositivi dotati di chipset compatibili con il 5G.

Il patto prevede che la Mela Mosicata possa continuare a sfruttare le licenze di Qualcomm per altri 2 anni più un'opzione di rinnovo per un ulteriore biennio, una fornitura pluriennale di chip per l'azienda di Tim Cook e soci e il pagamento da parte di quest'ultima di una cifra che non sarebbe stata rivelata da nessuna delle parti in causa.

A quanto ammonta il pagamento accordato da Apple al colosso dei semiconduttori? Stando a quanto stimato dall'analista di UBS Timothy Arcuri esso potrebbe essere compreso tra un minimo di 5 ed un massimo di 6 miliardi di dollari. A ciò dovrebbe aggiungersi un ulteriore versamento per ciascun dispositivo commercializzato da Cupertino.

Sempre secondo Arcuri, la licenza per un singolo device Apple potrebbe costare tra gli 8 e i 9 dollari da versare nelle casse di Qualcomm. Se questo dato dovesse essere confermato l'incremento rispetto agli accordi firmati negli anni passati potrebbe andare dal mezzo dollaro al dollaro e mezzo, con un possibile impatto sui prezzi degli iDevice distribuiti.

Continua dopo la pubblicità...

Stando così le cose, più che di un patto di non belligeranza si potrebbe parlare di una vera e propria resa da parte della Mela Morsicata. Quest'ultima potrebbe essersi travata davanti all'esigenza di riconoscere le ragioni di Qualcomm per mancanza di alternative, questo perché di recente Intel ha reso noto di non voler proseguire nello sviluppo di processori per il 5G.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.