Apple vale 3 mila miliardi

Apple vale 3 mila miliardi

La Casa di Cupertino può vantarsi di essere la prima società al mondo a raggiungere una capitalizzazione pari a 3 mila miliardi di dollari, tale traguardo sarebbe stato raggiunto a soli 16 mesi di distanza dal conseguimento del record precedente, quando il valore in Borsa del gruppo capitanato da Tim Cook raggiunse quota 2 mila miliardi di dollari.

Gli analisti finanziari hanno provato a riassumere le ragioni di questo successo senza fornire spiegazioni particolarmente originali: Apple può contare su una gamma di prodotti che continuano ad essere vendutissimi nonostante il passare del tempo, volendo fare riferimento all'iPhone si prevede ad esempio che la sua distribuzione aumenterà anche nel 2022.

Accaparrarsi il mercato cinese ha permesso ad Apple di ottenere risultati così eclatanti

Uno dei meriti della compagnia californiana è stato quello di conquistare il mercato cinese, territorio dove molte altre Big Tech non sono riuscite a sbarcare a causa delle caratteristiche dei propri prodotti. Nel prossimo futuro numeri ancora più alti potrebbero essere ottenuti grazie a settori come la guida autonoma, l'intrattenimento e i servizi Cloud per le imprese.

Per quanto riguarda la disponibilità di cassa, nel corso del 2021 la società avrebbe racimolato liquidità per 104 miliardi di dollari a fronte di 106.5 miliardi redistribuiti agli investitori, considerando quanto accumulato nel corso degli anni fiscali precedenti la Mela Morsicata sarebbe quindi riuscita a "mettere da parte" non meno di 66 miliardi in contanti.

Continua dopo la pubblicità...

Paradossalmente questo ammontare di "risparmi" sarebbe dovuto in particolare alla difficoltà di effettuare nuove acquisizioni, come tutte le attività delle grandi compagnie del Digitale anche quella di Apple è infatti sotto la lente d'ingrandimento dei regolatori e il board della compagnia non avrebbe alcuna intenzione di affrontare nuove diatribe con gli antitrust.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.