Attaccato il server del Kernel Linux

Attaccato il server del Kernel Linux

Sarebbe stata la stessa community di sviluppo capitanata da Linux Torvalds a rendere noto un attacco lanciato da crackers ignoti contro i server in cui vengono custoditi i package del Kernel Linux. L'incursione, seppur riuscita, non avrebbe comunque causato danni di particolare entità.

L'attacco risalirebbe a qualche tempo fa, sarebbe stato infatti perpetrato all'inzio dello scorso mese di Agosto, i tecnici dei server si sarebbero però accorti dell'accaduto soltanto di recente dopo aver rilevato delle modifiche non autorizzate apportate ad alcuni file.

Continua dopo la pubblicità...

Come contromisura il gruppo di sviluppo ha deciso di modificare le circa 450 pasword relative agli username in grado di accedere ai server, un'inziativa forse non necessaria ma dovuta all'esigenza di cautelarsi contro eventuali conseguenze derivanti dall'attacco.

Gli incursori avrebbero agito riuscendo ad impersonare l'utente di root che ha il pieno controllo sul sistema che gestisce i server, il Kernel è però protetto da un sistema di tracciamento delle modifiche che, se avvenute, sarebbero state prontamente rilevate.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.