Bill Gates si emoziona ricordando Steve Jobs

  • Facebook
  • Twitter
  • Linkedin
  • Email
  • CommentaScrivi un commento
  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteGoogle: le Apps sono più importanti di Android
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup
Bill Gates si emoziona ricordando Steve Jobs

Bill Gates, fondatore della Casa di Redmond, ha parlato del suo rapporto con lo scomparso Steve Jobs durante un'intervista con Charlie Rose per il programma televisivo della CBS 60 Minutes; durante in suo racconto il creatore di Windows non avrebbe potuto fare a meno di emozionarsi.

Nello specifico le domande di Rose hanno riguardato il periodo durante il quale Gates andava a trovare il guru della Mela Morsicata in ospedale; nel corso dell'incontro i due super miliardari non avrebbero discusso delle loro aziende, ma di ciò che hanno imparato dalle proprie famiglie.

Parlando delle qualità di quello che forse erroneamente era considerato uno dei suoi più grandi "nemici", Gates avrebbe sottolineato di averne sempre invidiato il senso del design, l'intuito per il marketing e la capacità di unire estetica e funzionalità nella realizzazione dei dispositivi.

Da quando è andato in pensione, l'uomo più ricco del Mondo ha fatto emergere lentamente un lato umano sulla cui esistenza in molti non erano disposti a scommettere (Gate e consorte, tra l'altro, sono ad oggi molto impegnati nel "sociale" con diverse iniziative; tra i suoi progetti vi sarebbe per esempio quello di debellare la malaria in Africa).

Claudio Garau

Web developer, programmatore, Database Administrator, Linux Admin, docente e copywriter specializzato in contenuti sulle tecnologie orientate a Web, mobile, Cybersecurity e Digital Marketing per sviluppatori, PA e imprese.

Non perderti nessuna news!

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Oppure leggi i commenti degli altri utenti