Building 8: Facebook investe (anche) nell'hardware

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteInstagram: più video e meno immagini
  • SuccessivoApp Store: un nuovo motore di ricerca con la possibilità di promuovere le proprie app?
Building 8: Facebook investe (anche) nell'hardware

I responsabili di Menlo Park avrebbero deciso di assumere l'ex dirigente di Mountain View Regina Dugan per assegnarle la guida della divisione denominata Building 8; il team che si occupa di questo progetto dovrebbe avere il compito di effettuare ricerche e sperimentazioni riguardanti lo sviluppo di hardware da utilizzare per la gestione delle piattaforme che fanno capo al Sito in Blue.

Quello della Dugan è un nome abbastanza noto, fino a qualche tempo fa la manager aveva la responsabilità del progetto ATAP (Advanced Technology and Projects) di Google in seno al quale sono state implementate alcune soluzioni particolarmente avanzate (e soprattutto ambiziose) dal punto di vista teconologico.

Continua dopo la pubblicità...

Ad ATAP, sostanzialmente una divisione ereditata in seguito all'acquisto di Motorola, si devono per esempio il Project Ara, per la realizzazione di uno smartphone modulare, Project Tango, per la mappatura tridimensionale degli ambienti, e Project Vault per la creazione di un mini-computer ospitabile in una scheda microSD.

La Dugan è comunque una professionsta abituata a gestire team per la progettazione di soluzioni avveniristiche, basti pensare che prima di lavorare per Big G era stata impiegata per anni presso il DARPA (Defense Advanced Research Projects Agency) occupandosi sostanzialmente dello sviluppo di tecnologie militari.

Presso Facebook la dirigente dovrà contribuire agli sforzi del gruppo nelle ricerche dedicate ai dispositivi per la realtà virtuale e all'intelligenza artificiale; Building 8 rappresenta una nuova scommessa per Mark Zuckerberg e soci che da tempo stanno investendo risorse per espandere il proprio business oltre il social networking.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.