Per la CIA i teroristi preferiscono Gmail

Per la CIA i teroristi preferiscono Gmail

Secondo quanto recentemente dichiarato dal generale Michael Hayden, in passato direttore dalla CIA e della NSA, i terroristi internazionali utilizzerebbero preferibilmente Gmail come servizio per la gestione della posta elettronica e il coordinamento tra i vari gruppi.

Negli Stati Uniti Hayden è noto per aver difeso a spada tratta il progetto PRISM, cioè il piano per lo spionaggio di massa delle comunicazioni via Internet che ha portato all'esplosione dello scandalo Datagate dopo le rivelazioni dell'ex contractor Edward Snowden.

Le idee del generale americano sembrerebbero però un po' confuse, egli infatti avrebbe affermato che Internet è nata negli USA e Washington ne può fare quello che vuole; egli forse ignora il ruolo fondamentale svolto da ricercatori europei nella creazione del Web come oggi lo conosciamo.

Sempre secondo l'opinione del militare, Gmail sarebbe il Webmail preferito dai terroristi per via del fatto di essere gratuito e disponibile praticamente in tutto il Mondo; viene da chiedersi sulla base di quali informazioni egli affermi l'esistenza di tale collegamento tra il network di Big G e i signori del Terrore.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.