Cresce la spesa della aziende per il Cloud

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteEpic Games denuncia Apple per gli acquisti in-App
  • Successivo Microsoft: Counterfit per la sicurezza dell'AI
Cresce la spesa della aziende per il Cloud

Canalys ha svolto un'indagine per individuare le aziende che sono riuscite ad espandere maggiormente il loro business nel settore del Cloud Computing durante gli ultimi anni, i nomi che emergono grazie ai dati raccolti sono per la maggior parte già noti e confermerebbero come anche tale comparto sia in massima parte in mano a poche aziende.

A dominare il mercato del Cloud sarebbe infatti anche questa volta AWS (Amazon Web Services), testimoniando come quella presa a suo tempo da Jeff Bezos e soci fosse una scelta commerciale lungimirante, con una quota pari al 32% sul totale del settore e una crescita anno su anno di altrettanti punti registrata nel corso del primo trimestre del 2021.

Seconda posizione per la Casa di Redmond con la sua infrastruttura Microsoft Azure che oggi vanterebbe una quota di mercato pari al 19% dovuta anche ad un incremento di ben 50 punti percentuali rispetto al primo quarto dello scorso anno. Terzo posto per la Google Cloud Platform che avrebbe goduto della maggiore crescita (+56%) arrivando ad un market share del 7%.

Da sole le tre compagnie precedentemente citate rappresenterebbero il 58% del comparto nel suo insieme, questo anche grazie al fatto che parliamo delle realtà in grado di consacrare gli investimenti più ingenti nel Cloud. Contestualmente però si osserverebbe anche un aumento delle quote di alcune realtà per ora minoritarie come per esempio IBM, Salesforce e Oracle.

Continua dopo la pubblicità...

Lo studio di Canalys sottolineerebbe inoltre come la domanda di Cloud da parte delle imprese sia ormai in costante crescita, questo anche in considerazione del +35% registrato nei primi tre mesi dell'anno corrente per una spesa complessiva pari a 48 miliardi di dollari. Soltanto nel corso dell'ultimo anno gli investimenti in soluzioni Cloud sarebbero aumentati di circa 11 miliardi.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.