Diritti d'autore: la negoziazione è obbligatoria

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteWeb tax a sostegno dei piccoli comuni?
  • SuccessivoCybersecurity: aumenta la frequenza degli errori umani
 Diritti d'autore: la negoziazione è obbligatoria

Gli ordini del giorno recentemente approvati dalla Commissione Politiche dell'Unione europea del Senato impongono di rendere immediatamente efficace i diritti degli editori di giornali in sede di recepimento della direttiva sul Copyright, questo significa che le piattaforme online saranno obbligate a negoziare i termini per la pubblicazione dei contenuti con i detentori dei diritti.

Tale pronunciamento è stato accolto con favore dalla FIEG (Federazione Italiana Editori Giornali), associazione di categoria che ha sempre sottolineato la necessità di colmare il divario ancora esistente tra il valore reale dei contenuti e le cifre che le piattaforme sono disposte a pagare (quando lo sono) per il loro utilizzo sulle proprie pagine.

Continua dopo la pubblicità...

Sempre a parere dei componenti della FIEG, ad oggi le piattaforme maturerebbero ricavi troppo elevati rispetto a quelli destinati agli editori, una situazione eccessivamente sbilanciata a favore delle prime venutasi a creare a causa di un vuoto legislativo che la direttiva sul diritto d'autore dell'Unione Europea potrebbe essere in grado di colmare.

Secondo quanto stabilito dalla Commissione, le negoziazioni con le piattaforme potranno anche tramite associazioni in rappresentanza degli editori, nel caso in cui non si riuscisse a raggiungere un accordo tra le parti le condizioni contrattuali potranno essere stabilite dall'AGCOM (Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato).

Al Governo spetterà ora il compito di fornire una definizione adeguata di "brevi estratti" (comunemente noti anche come "snippet"), ciò con l'obbiettivo di evitare che la loro pubblicazione possa essere utilizzata in sostituzione della riproduzione integrale di un testo tentando in questo modo di non riconoscere alcun diritto agli editori.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.