Facebook denunciata per il termine Timeline

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteDati sensibili: il Garante pone i paletti
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup
Facebook denunciata per il termine Timeline

L'americanana Timelines.com, società con sede nella città di Chicago, ha mosso un'azione legale contro il colosso dei social network, Facebook, per l'utilizzo del termine "Timeline" recentemente associato al flusso di notizie postate dagli utenti nel sito in blue.

La società ha voluto spiegare pubblicamente le ragioni che l'hanno portata a scatenare i propri legali contro la creatura di Mark Zuckerberg, alla base di tutto vi sarebbe una "questione di principio" che attiene alla possibilità delle piccole realtà di difendersi contro lo strapotere dei Web colossi.

Facebook avrebbe infatti richiesto di registrare i marchi relativi a termini come "Face", "Like" e "Wall", inoltre, numerose società che avevano registrato nomi a dominio comprendenti la parola "Book" avrebbero dovuto vedersela contro Facebook in tribunale.

Ora quelli di Timelines.com lamenterebbero il fatto che il social network più grande della Rete avrebbe utilizzato il termine "Timeline" senza richiedere loro alcuna autorizzazione; curiosamente il comunicato della società è stato diffuso in numerosi canali sociali, Facebook compreso.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.