Facebook rinvia il lancio di Libra?

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteAI: Italia tra le ultime in Europa
  • Successivo Cryptovalute: trafugati quasi 10 miliardi di dollari
Facebook rinvia il lancio di Libra?

Libra, la cryptovaluta di Facebook basata sul wallet Calibra, non è stata ancora lanciata ma ha già avuto una storia molto travagliata. La Libra Association, organizzazione preposta alla sua implementazione, ha subito nel tempo diverse defezioni (Visa, Mastercard, Paypal..) e le perplessità dei regolatori sul progetto ne hanno spesso messo in dubbio la fattibilità.

Secondo le attuali indiscrezioni Mark Zuckerberg e soci sarebbero all'opera per modificare la strategia commerciale alla base dell'iniziativa, il primo effetto di questa revisione dovrebbe essere un rinvio del debutto di Libra che, diversamente dalle attese, non dovrebbe più esordire a metà del 2020 ma alcuni mesi più tardi (nell'ipotesi più ottimistica).

In secondo luogo la Libra Association starebbe valutando la possibilità di fare in modo che questa stablecoin possa essere utilizzata per effettuare scambi con versioni digitali di divise ufficiali come per esempio il dollaro e l'euro. Un'idea di questo genere necessita però di ulteriori dettagli prima di essere considerata accettabile dalle autorità bancarie.

Se tali notizie dovessero essere confermate potremmo assistere ad una vera e propria "normalizzazione" del progetto, il token che avrebbe dovuto rivoluzionare il settore monetario e favorire le economie dei paesi emergenti diventerà forse qualcosa di più simile ad un credito utilizzabile per effettuare scambi all'interno delle piattaforme sociali.

Attualmente è difficile affermare che i rumors circolanti corrispondano effettivamente alle intenzioni di Zuckerberg e delle altre compagnie coinvolte nello sviluppo di Libra, è però molto probabile che a determinare i vari allontamenti registrati fino ad ora sia stata anche la portata rivoluzionaria di un progetto disruptive per sua natura e non privo di incognite.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.