Facebook Vs. Apple per il tracciamento

Facebook Vs. Apple per il tracciamento

La Casa di Cupertino ha stabilito che gli sviluppatori che pubblicano applicazioni per il sistema operativo mobile iOS sull'App Store dovranno richiedere un esplicito consenso agli utenti prima di raccogliere dati da destinare al tracciamento per finalità di marketing. La nuova policy, fortemente osteggiata da diversi produttori di software, diventerà operativa ad inizio 2021.

Il rischio per il mercato pubblicitario che permette a numerose applicazioni di autofinanziarsi è che buona parte degli utenti decida di negare il permesso a qualsiasi forma di profilazione, ciò potrebbe impattare anche molto negativamente sulla personalizzazione dell'advertising e quindi sulla sua capacità di produrre delle conversioni.

Facebook sostiene l'importanza della raccolta dei dati degli utenti per la targhettizzazione degli annunci pubblicitari

Tra i maggiori oppositori contro questa scelta di Apple vi sarebbe Facebook, compagnia il cui modello di business si basa quasi esclusivamente sulla pubblicità e sulla raccolta di informazioni riguardanti abitudini e gusti dei propri visitatori. Nel caso specifico il gruppo capitanato da Mark Zuckerberg avrebbe però deciso di rappresentare gli interessi delle imprese più piccole.

Ricordando che le aziende che utilizzano i suoi servizi pubblicitari sarebbero circa 10 milioni in tutto il Mondo, Menlo Park avrebbe sottolineato come queste ultime potrebbero trovarsi in grave difficoltà nell'acquisire nuovi clienti una volta venuta meno la capacità di mostrare advertising mirato e ritagliato in base alle reale abitudini degli utenti.

Continua dopo la pubblicità...

Sempre secondo quanto affermato dai portavoce del Sito in Blue, le nuove regole della Mela Morsicata potrebbero portare ad una diminuzione del 60% in termini di vendite derivanti da ciascun dollaro speso in pubblicità online. Ciò avverrebbe inoltre in un periodo in cui i bilanci delle aziende sono già gravati dagli effetti dell'emergenza pandemica.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.