Frequenze 4G: asta prevista per il 30 agosto

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteBatterie trasparenti per i telefoni del futuro
  • SuccessivoUn sito Web per perorare la causa di Gmail
Frequenze 4G: asta prevista per il 30 agosto

Telecom Italia, Vodafone, Wind, H3G e Linkem hanno presentato al Ministero dello Sviluppo Economico del nostro Paese la domanda per partecipare all'asta per l'assegnazione delle frequenze 4G che si terrà il prossimo 30 di agosto nel corso di una seduta pubblica.

Il 4G è uno standard per la connettività mobile che dovrebbe consentire di ricevere fino ad un massimo di 100 Megabit/s in movimento e 1 Gigabit/s da posizione statica: grazie a questo livello di prestazione sarebbe possibile scaricare tutti i dati presenti in un comune DVD in non più di 60 secondi.

Continua dopo la pubblicità...

L'introduzione del 4G rappresenterebbe un'evoluzione particolarmente importante per la Rete italiana, si pensi infatti che ad oggi con il 3G viene supportata una velocità massima in connessione non superiore ai 3 Mbit/s, mentre con l'HSDPA si arriva ad un massimo di 14,4 Mbit al secondo.

L'assegnazione delle frequenze 4G dovrebbe garantire anche un importante guadagno per le casse dello Stato, si è infatti previsto di incamerare tra i 2,4 e i 3,1 miliardi di Euro grazie all'asta del 30 agosto; ad oggi queste frequenze sono occupate da emittenti televisive locali che dovranno abbandonarle entro il primo gennaio 2013 (sempre che i ricorsi presentati non vengano accolti bloccando, di fatto, la procedura di assegnazione).

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.