Google: dati rimossi dopo 18 mesi

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteMastercard acquisisce Finicity per il Fintech
  • Successivo Privacy in cambio di sicurezza? Italiani favorevoli
Google: dati rimossi dopo 18 mesi

Sundar Pichai, amministratore delegato di Alphabet, conglomerato finanziario di cui fa parte Google, ha reso noto che la compagnia californiana conserverà i dati degli utenti per non più di 18 mesi, passato questo periodo essi verranno rimossi definitivamente dai server. La novità riguarda sia le informazioni raccolte tramite Internet che quelle memorizzate attraverso l'utilizzo di App.

La cancellazione sarà programmata e verrà effettuata automaticamente offrendo un'ulteriore garanzia sul rispetto della privacy, tale operazione coinvolgerà anche i dati relativi alla geolocalizzazione. Si tratta quindi di un'implementazione del sistema che fino ad ora ha permesso agli utenti di definire manualmente la durata del periodo di conservazione dei propri dati.

Continua dopo la pubblicità...

Come sottolineato da Pichai, le informazioni personali dovrebbero essere archiviate soltanto per il tempo necessario a renderle utili per gli utenti che le hanno messe a disposizione di un prodotto o di un servizio, per questo motivo la cancellazione dei dati non dovrebbe essere una feature opzionale ma un'impostazione di default.

Agli utilizzatori verrà data comunque la possibilità di cedere i propri dati per un periodo più lungo dei 18 mesi stabiliti da Mountain View, nello stesso modo verranno conservate le opzioni proposte in precedenza che consentono di autorizzare la conservazione dei dati per un arco temporale più breve, ad esempio a tre mesi dalla loro registrazione.

Il nuovo corso deciso da Pichai dovrebbe interessare presto anche altre piattaforme che fanno capo ad Alphabet, come l'utilizzatissimo servizio per lo streaming video YouTube. Per la precisione quest'ultimo conserverà i dati per un periodo massimo di 36 mesi dal momento in cui viene attivata la Cronologia o si crea un nuovo account.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.