Google: Security Key anche per Edge e Firefox

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteAlexa for Business Blueprints, skill per i professionisti
  • SuccessivoRilasciato WordPress 3.0.1
Google: Security Key anche per Edge e Firefox

Con il nome Security Key si identifica un dispositivo fisico che permette ad un utente di autenticarsi in modo sicuro per accedere ad un servizio appartenente al network di Mountain View, come per esempio GMail o Google Drive. Recentemente l'azienda californiana ha esteso il supporto a questa tecnologia anche ai browser Microsoft Edge e Mozilla Firefox.

Il progetto correlato a Security Key nasce dalla necessità di proporre un sistema per il login alternativo alle procedure tradizionali basate sulle sole password, considerate ormai troppo vulnerabili. Una Security Key può essere connessa ad un terminale via USB o in modalità Wireless, in mancanza del dispositivo non potrà aver luogo il riconoscimento da parte del sistema.

Inizialmente lo standard di sicurezza scelto da Big G era stato il solo U2F (Universal 2nd Factor), ancora attivo esso verrà però sostituito da FIDO2 e WebAuthn. In questo modo una Security Key potrà essere utilizzata in associazione ad un maggior numero di applicazioni, ivi compresi i browser alternativi a Chrome che rappresentano un'importante quota di mercato.

Come precisato, U2F è per il momento ancora lo standard di riferimento, questo significa che per configurare una nuova Security Key si dovrà comunque utilizzare Chrome anche se solo in fase di setup. Gli sviluppatori di Google sarebbero già al lavoro per eliminare questa limitazione, ma a tal proposito non sarebbero disponibili tempistiche precise.

Continua dopo la pubblicità...

Rispetto a U2F, FIDO2 e WebAuthn hanno il vantaggio di eliminare del tutto la necessità di generare una password da associare al device per l'autenticazione a due fattori. Nel caso degli ultimi due infatti il completamento del login avviene tramite rilevazione biometrica, per esempio attraverso riconoscimento facciale o scansione delle impronte digitali.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.