Huawei: un OS europeo contro Android

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteGoogle Play Store: video promozionali in autoplay
  • SuccessivoIl dominio Volunia.it è in vendita
Huawei: un OS europeo contro Android

Come è ormai noto Google ha deciso di non fornire più i suoi servizi e le sue applicazioni preinstallate sui dispositivi Android prodotti dalla cinese Huawei, in questo modo il gigante di Mountain View ha voluto agire in ottemperanza alla direttiva di Washington che vieta di fornire tecnologie Made in USA alle aziende straniere elencate in un'apposita blacklist.

Per reagire al momento di penalizzazione Shenzhen ha già risposto presentando il sistema operativo Harmony OS, una piattaforma alternativa al Robottino Verde pensata in particolare per il mercato asiatico. Ma cosa fare per l'Occidente? La strategia potrebbe essere la stessa: lanciare un sistema operativo che liberi l'Europa dalla dipendenza da Big G.

Continua dopo la pubblicità...

A rivelarlo sarebbe stato William Xu, massimo dirigente di Huawei, le cui parole non farebbero però riferimento ad un OS sviluppato per il Vecchio Continente. Più propriamente Xu avrebbe affermato che se l'Europa dovesse creare un proprio sistema operativo la compagnia asiatica sarebbe pronta ad installarlo sui device del brand.

Mostrando grande ottimismo per il futuro, il top manager avrebbe poi sottolineato che la supply chain di Huawei sarebbe stata prontamente riprogettata dopo la diaspora avvenuta negli USA. Il gruppo non avrebbe alcuna intenzione di partecipare alla guerra commerciale in atto tra Stati Uniti e Cina, per cui si sarebbe già resa indipendente dalle partnership prima attive in America.

Per Xu la creazione di una piattaforma concepita all'interno della UE rappresenterebbe un passo fondamentale per l'affermazione di quella sovranità digitale più volte auspicata dagli stati membri. Tale sistema operativo unito alle potenzialità della rete 5G di Huewei potrebbe animare milioni di dispositivi e oggetti connessi senza la necessità di ricorrere a soluzioni provenienti da Oltreoceano.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.