Infermiera carica foto dei pazienti su Facebook

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteAll'Italia piace la dottrina Sarkozy sulla pirateria digitale
  • SuccessivoGoogle si ferma per un'ora
Infermiera carica foto dei pazienti su Facebook

Un'infermiera impiegata presso l'Azienda Ospedaliero-Universitaria S.Maria della Misericordia di Udine aveva deciso di creare una pagina su Facebook in cui pubblicare le foto dei colleghi a lavoro; niente di male se non fosse che nel social network ci sono finite anche le immagini dei pazienti.

Così, dalla semplice intenzione di realizzare un piccolo album da condividere sul Web è nato un vero e proprio caso di sospetta grave violazione della privacy, tanto che della vicenda si è occupata la maggiore testata giornalistica italiana, il Corriere della Sera, con tanto di articolo in prima pagina.

L'infermiera, intervistata, si è detta dispiaciuta dell'accaduto, ma ha tenuto a sottolineare il fatto che la foto pubblicata dal Corriere per denunciare l'accaduto ritraeva un suo collega che recentemente aveva subito un'operazione chirurgica.

Il titolo dell'articolo pubblicato dal quotidiano, "I pazienti intubati finiscono su Facebook", non ha contribuito certo a calmare le acque intorno allla vicenda e l'ospedale ha già dato vita ad un'inchiesta interna per verificare eventuali violazioni della privacy.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.