Intel acquisisce Rivet Networks

Intel acquisisce Rivet Networks

Intel ha deciso di prendere il controllo del produttore hardware Rivet Networks, realtà molto nota per le sue schede di rete che garantiscono prestazioni elevate durante le connessioni in WiFi. Questa caratteristica rende tali componenti particolarmente adatte al gaming e per questo motivo esse sono integrate in alcuni assemblati di diversi produttori tra i quali HP e Dell.

La compagnia di Santa Clara potrebbe sfruttare il nuovo ingresso in famiglia ampliando il proprio business a tutti quei comparti per cui è vitale poter contare su alte velocità nell'intescambio dei dati, motivo per il quale è molto probabile che nel prossimo futuro il know how maturato da Rivet Networks verrà sfruttato per finalità più ampie rispetto alla sola produzione di adapters per il networking.

Continua dopo la pubblicità...

Indipendentemente da quelli che sono gli attuali piani del gruppo capitanato da Robert Swan, il destino dei dipendenti di Rivet Networks dovrebbe essere quello di entrare a far parte del Client Computing Group e per la precisione del team del Wireless Solutions Group che si occupa nello specifico delle connessioni per la connettività senza fili.

L'offerta formulata da Intel per concludere il passaggio di proprietà non sarebbe stata rivelata, l'operazione ha però attirato rapidamente l'attenzione degli analisti in quanto nel corso dell'ultimo decennio le due società sono state sia concorrenti che partner commerciali. La componente "Killer Wireless-AC 1550 NIC" è per esempio il prodotto di una loro collaborazione.

Il mercato di riferimento per i prodotti di Rivet Networks è attualmente in piena espansione. Si calcola infatti che mediamente in ciascuna abitazione degli Stati Uniti siano presenti non meno di 11 dispositivi connessi tramite WiFi, inoltre nel corso degli ultimi mesi il traffico via WiFi di videochiamate e videoconferenze avrebbe registrato un incremento del 283%.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.