IoT: i numeri del mercato italiano

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteAlibaba multata per abuso di posizione dominante
  • SuccessivoThiel (PayPal): più regole per bitcoin
 IoT: i numeri del mercato italiano

Secondo i dati dell'Osservatorio Internet of things della School of management del Politecnico di Milano presentati nel corso dell'evento virtuale L'Internet of things alla prova dei fatti: il valore c'è, e si vede! Le connessioni IoT attive ad oggi nel nostro Paese sarebbero 93 milioni distribuite in 34 milioni di connessioni cellulari e 59 milioni attive tramite tecnologie alternative.

Per quanto riguarda le prime la crescita nel corso dell'ultimo anno sarebbe stata di 10 punti percentuali contro il 15% delle seconde, contestualmente il mercato italiano dei servizi che ruotano attorno all'IoT avrebbe generato un giro d'affari pari a 2.4 miliardi di euro con un incremento del 4% anno su anno nonostante gli ostacoli posti dall'emergenza pandemica.

Non si può negare infatti che quest'ultima abbia impedito al settore di esprimere pienamente le sue potenzialità, a tal proposito basterebbe citare i dati a doppia cifra relativi al 2018, quando l'incremento era stato del 35% rispetto all'anno precedente, e al 2019, quando l'aumento si era assestato sui 24 punti percentuali rispetto al 2018.

Considerando il comparto dell'ioT nel suo complesso, in Italia il decremento dell'ultimo anno sarebbe stato del 3% per un controvalore totale pari a 6 miliardi di euro. Il dato nostrano sarebbe comunque migliore rispetto a quello medio degli altri Paesi occidentali dove alcune aree avrebbero registrato una flessione fino a 5 punti percentuali.

Continua dopo la pubblicità...

Dal punto di vista della spesa, il segmento dominante sarebbe stato quello Smart metering & Smart asset management con un market share del 25% e un giro d'affari da 1.5 miliardi di euro (comunque in calo del 13%), seguirebbero i veicoli connessi (20%) e lo Smart building il cui valore sarebbe però ancora oggi nettamente inferiore al miliardo di euro.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.