iPhone: guadagni in calo per i fornitori

Secondo un report recentemente pubblicato dagli esperti di Topeka Capital, i fornitori della casa di Cupertino non starebbero attraversando un periodo particolarmente fortunato, la causa andrebbe ricercata nella minore erogazione di commesse per i componenti dei dispositivi mobili.

Nel complesso il calo relativo al mese di febbraio dell'anno corrente sarebbe stato pari a 31 punti percentuali, questo risultato confermerebbe indirettamente il sospettato calo di vendite che starebbe coinvolgenzo device come l'iPhone (versione 5 compresa) e l'iPad.

Continua dopo la pubblicità...

La Foxconn, controverso e storico fornitore della Mela Morsicata, sarebbe uno dei gruppi più colpiti dall'attuale trend con un -25%; il dato preoccuperebbe in particolare per via del fatto che il calo previsto (sulla base degli andamenti dei mesi precedenti) non sarebbe dovuto essere superiore all'8%.

Il fenomeno in analisi sarebbe però soltanto uno degli indici che testimonierebbero una diminuzione globale della domanda di forniture verso l'Asia; un'eventuale conferma potrebbe tradursi in una recessione a livello mondiale dato il ruolo ormai fondamentale delle economie emergenti.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.