IT: l'Italia è poco competitiva

IT: l'Italia è poco competitiva

Secondo un rapporto stilato dalla Economist Intelligence Unit per il 2008 l'Italia sarebbe al 25° posto nella classifica dei paesi più competitivi per il settore dell'Information Technology; troppo poco per un Paese che fa parte delle 8 più grandi potenze mondiali.

Nella classifica EIU gli USA si aggiudicano il primo posto seguiti da Gran Bretagna e Svezia, l'Italia viene subito dopo Germania, Francia e Spagna che comunque non possono vantare una posizione invidiabile. Il problema del Belpaese sta nel fatto che fino all'anno scorso occupava il 23° posto, siamo quindi retrocessi.

Continua dopo la pubblicità...

A rendere meno competitiva l'Italia è in particolare la scarsa diffusione della "cultura tecnologica" con appena 37 computer e soltanto 18 connessioni a banda larga ogni 100 abitanti.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.