Italiani sui social durante il lockdown

  • Facebook
  • Twitter
  • Linkedin
  • Email
Italiani sui social durante il lockdown

Comscore ha cercato di restituire un'immagine fedele dei comportamenti degli Italiani durante le settimane caratterizzate da un lockdown generalizzato e dai timori legati alla pandemia di Coronavirus (Sars-Cov-2), dai risultati del sondaggio emerge una frequentazione generalizzata dei social media e la crescita di una giovane realtà del settore come TikTok.

Nel mese di marzo ben 36.7 milioni di persone (il 94% di coloro che hanno navigato su Internet) avrebbero utilizzato applicazioni per il social networking, sarebbero state invece 33.8 milioni (87%) gli utenti che hanno fatto ricorso a piattaforme per la messaggistica istantanea. 40 minuti il tempo medio passato sui social network, 28 minuti quello per l'Instant Messaging.

Per quanto riguarda i servizi, al primo posto tra i più utilizzati non vi sarebbe un social network ma la piattaforma per il video streaming YouTube, seguirebbero Facebook, Whatsapp e Instagram che condividono però la medesima proprietà. Da segnalare l'exploit del già citato TikTok che grazie ai sui 7 milioni di utenti unici avrebbe in pratica quadruplicato i suoi numeri nel giro di un anno.

Buone notizie anche per Pinterest che senza particolari clamori avrebbe ormai raggiunto i 12 milioni di utenti unici (+112% rispetto allo stesso periodo del 2019). Facebook riuscirebbe però a primeggiare per quanto riguarda il tempo medio di permanenza con 26 minuti al giorno contro i 20 WhatsApp che può però vantare una crescita maggiore (+49% Facebook, +81% quest'ultimo).

Interessante il dato riguardante la fascia di età compresa tra i 18 e i 24 anni i cui appartenenti avrebbero privilegiato YouTube trascorrendo con esso 32 minuti al giorno, seguirebbero WhatsApp, a breve distanza con 30 minuti, e TikTok con 18.6 minuti. Gli utenti di questa categoria passerebbero sui social network molto più tempo degli over 35 (in media 2 ore e 45 minuti al giorno contro gli 80 minuti dei secondi).

Claudio Garau

Web developer, programmatore, Database Administrator, Linux Admin, docente e copywriter specializzato in contenuti sulle tecnologie orientate a Web, mobile, Cybersecurity e Digital Marketing per sviluppatori, PA e imprese.

Non perderti nessuna news!

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Oppure leggi i commenti degli altri utenti