Kim Dotcom ci riprova con Megabox (ma questa volta è legale)

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteArrestato il presidente di Google Brasile
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup
Kim Dotcom ci riprova con Megabox (ma questa volta è legale)

Il corpulento Kim Dotcom, al secolo Kim Schmitz, ci riprova. Dopo i guia passati a causa degli arcinoti Megaupload e Megavideo, l'imprenditore tedesco torna sulla scena con un nuovo progetto.

La nuova creatura di Mr. Dotcom si chiamerà Megabox e sarà un servizio per la condivisione di musica in modo legale ed a costo zero. L'idea è questa: con Megabox, Dotcom vuole creare una piattaforma per la condivisione di file musicali fuori dai canali convenzionali (ovvero al di fuori dei circuiti delle Major) in cui gli artisti (che mettono a disposizione la musica) vengono retribuiti con una quota della pubblicità di cui sarà cosparso il progetto.

Gli utenti, in sostanza, accettano la pubblicità riconoscendola come il compenso che (virtualmente) pagano per poter ascoltare e condividere file musicali senza aprire il portafoglio.

Ad oggi non è ancora dato sapere quando il progetto vedrà luce, molto probabilmente una prima beta verrà rilasciata entro la fine dell'anno e la versione definitiva sarà lanciata entro la primavera del 2013.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.