Arrestato il presidente di Google Brasile

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteGoogle porta Street View in fondo ai mari
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup
Arrestato il presidente di Google Brasile

Il presidente della filiale brasiliana di Google, Fabio José Silva Coelho, è stato arrestato in quanto responsabile, secondo le autorità brasiliane, di non aver rimosso alcuni video coi quali veniva insultato un politico durante il periodo delle elezioni comunali nella città di Campo Grande.

Il fatto sarebbe considerato particolarmente grave in quanto questi video sarebbero stati on-line durante il periodo preelettorale in palese violazione di una norma brasiliana che regola, in modo molto rigoroso, vari aspetti della comunicazione durante il periodo delle elezioni.

L'azienda di Mountain View, come sempre in queste circostanze, ha presentato un appello sottolineando come sia impossibile, per un provider di servizi come Google, controllare ogni materiale che finisce on-line in quanto i soli responsabili sono (e devono essere considerati) gli utenti che materialmente producono e/o mettono on-line i materiali contestati.

Una vicenda per certi versi analoga è accaduta alcuni mesi fa anche in Italia, dove il tribunale di Milano ha considerato responsabili alcuni dirigenti di Google Italia per non aver impedito la diffusione, attraverso il servizio Google Video, di un orribile filmato in cui un ragazzo down veniva deriso e maltrattato da alcuni compagni di scuola.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.