L'Italia ha centro anticrimine informatico

L'Italia ha centro anticrimine informatico

Il ministro dell'Interno Roberto Maroni ha inaugurato in via ufficiale il primo Centro nazionale anticrimine informatico per la protezione delle infrastrutture critiche (Cnipic), una struttura di Polizia creata per la difesa delle infrastrutture informatiche strategiche della Penisola.

Secondo le parole del ministro, il Cnipic, si avvarrà di tecnologie avanzate e di personale altamente qualificato in grado di gestire indagini e modelli operativi su scala nazionale e, nello stesso tempo, di monitorare anche i collegamenti verso l'esterno.

Continua dopo la pubblicità...

Il reparto speciale del Cnipic dovrebbe poter fare affidamento sull'opera di circa 2 mila agenti, essi dovranno sorvegliare costantemente la Rete del nostro Paese; sono previsti una serie di canali privilegiati attraverso cui collaborare con i fornitori dei servizi per la connessione al Web e le forze di polizia estere.

Contemporaneamente a Maroni, anche il Segretario della Difesa degli Stati Uniti ha inaugurato un centro di sicurezza con gli stessi compiti e denominato Cyber Command; esso si occuperà di difendere reti militari e civili da eventuali attacchi informatici.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.