L'Italia piace ai talenti digitali

  • Facebook
  • Twitter
  • Linkedin
  • Email
L'Italia piace ai talenti digitali

Secondo quanto riportato dal "Decoding Digital Talent" del Boston Consulting Group, l'Italia si piazzerebbe al decimo posto tra le nazioni in cui i talenti digitali sarebbero disposti a trasferirsi per esigenze lavorative. Prima della Penisola, con il 10% di preferenze, verrebbero preferiti Stati Uniti (40%), Germania (31%), Canada (27%) Australia (24%), UK (24%), Svizzera (15%), Francia (15%), Spagna (12%) e Giappone (11%).

Peggiore il posizionamento dello Stivale relativamente alle città in cui i professionisti vorrebbero risiedere. In questo caso a guidare la classifica sarebbe Londra, con il 24%, seguita da New York, citata dal 19% dei 27 mila intervistati, mentre Berlino occuperebbe l'ultimo gradino del podio con il 18%. Solo 28esima Roma la cui performance sarebbe un po' a sorpresa migliore di quella di Milano.

I Digital Talent coinvolti dalla rilevazione sarebbero per la maggior parte uomini (il 68% del campione sondato) e per l'80% in possesso di una laurea. Quelli disposti a fare le valigie per migliori opportunità di carriera rappresenterebbero il 67% del totale, in quasi un terzo dei casi rimarrebbero invece delle resistenze all'eventualità di emigrare.

Per quanto rigurarda le competenze, quelle più diffuse riguarderebbero il data mining (con il 36%), la programmazione e lo sviluppo per il Web (28%), lo sviluppo di App per il mobile (25%), il digital marketing (25%), il digital design (20%), il lavoro agile (18%), la robotica e l'automazione dei processi di business (16%), l'Intelligenza Artificiale e il Machine Learning (14%).

Relativamente ai criteri che influenzano la scelta della destinazione, tra quelli considerati più rilevanti vi sarebbero ad oggi la stabilità finanziaria dell'azienda in cui si opera, l'equilibrio tra lavoro e vita privata, le opportunità di formazione, le possibilità di carriera, le relazioni con i colleghi, la retribuzione, i rapporti con il management nonché un ambiente professionale innovativo e creativo.

Claudio Garau

Web developer, programmatore, Database Administrator, Linux Admin, docente e copywriter specializzato in contenuti sulle tecnologie orientate a Web, mobile, Cybersecurity e Digital Marketing per sviluppatori, PA e imprese.

Non perderti nessuna news!

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Oppure leggi i commenti degli altri utenti