Un malware per Mac per trafugare Bitcoin

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteL'Android di Nokia sta arrivando
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup

Gli analisti di SecurMac avrebbero identificato un malware, per la precisione si tratterebbe di un Trojan, appositamente studiato per trafugare i dati relativi ai possessori di Bitcoin, la nota moneta virtuale più nota per i numerosi divieti a cui sta andando incontro che per le sue caratteristiche di valuta Open Source.

A rendere particolarmente interessante questo tipo di minaccia sarebbe il fatto che essa è stata realizzata per infettare i computer Mac, infatti, in genere i virus writers tendono a concentrarsi maggioramente su Pc Windows in quanto nettamente più diffusi dei concorrenti di Cupertino.

Come ogni Trojan che si "rispetti", anche quest'utimo si presenterebbe sotto le mentite spoglie di un'applicazione sicura, nel caso specifico parliamo di StealthBit, un software che dovrebbe funzionare come una comune piattaforma per la ricezione dei pagamenti effettuati in Bitcoin.

La vera funzione di questo malware (denominato OSX/CoinThief.A) sarebbe invece quella di tracciare tutte le attività svolte online dagli utenti dei computer infetti, ciò allo scopo di prendere possesso delle credenziali necessarie per trafugare il maggior numero possibile di Bitcoin.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.