Mappe Nokia su Facebook

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteProblemi di copyright per VeryBello.it
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup
Mappe Nokia su Facebook

Dopo aver sfidato Mountain View nel settore dell'advertising, il gruppo di Menlo Park sarebbe ormai deciso a misurarsi con Big G anche per quanto riguarda la cartografia digitale; ecco il possibile motivo del recente avvicinamento tra Facebook e il colosso finlandese Nokia che gestisce la piattaforma denominata Here e le sue mappe.

In sostanza il gruppo di Espoo, che a suo tempo aveva venduto la propria divisione dispositivi e servizi alla Casa di Redmond, sarebbe praticamente pronto a cedere Here alla compagnia che fa capo al Sito in Blue; anzi, l'affare tra le due società sarebbe già concluso e gli ambienti finanziari aspetterebbero soltanto una conferma ufficiale.

Continua dopo la pubblicità...

I vertici di Nokia non avrebbero mai nascosto l'idea di voler dismettere il proprio comparto "mappe" in favore di una monetizzazione immediata; tra le altre multinazionali che avrebbero espresso un certo interesse a proposito dell'acquisto di Here vi sarebbe stata anche la Casa di Cupertino che però ha già le Apple Maps.

Grazie al controllo su Here gli sviluppatori di Mark Zuckerberg avrebbero la possibilità di migliorare ulteriormente i servizi per la geolocalizzazione e il posizionamento messi a disposizione da Facebook; secondo indiscrizioni al momento sarebbe già in corso una sperimentazione per il porting della piattaforma sul Robottino Verde.

A rendere particolarmente interessanti le mappe di Here sono le funzionalità per il geocoding, infatti il servizio non si limita a mappare dei percorsi, ma integra anche un archivio composto da milioni di informazioni a carattere commerciale; dati che potrebbero rivelarsi preziosi se sfruttati ai fini del local advertising in un network sociale.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.